Il Bond di successo di 2i Rete Gas vale 1,35 miliardi di euro

Carlo Michelini (CIO di F2i): “la dimostrazione che un approccio di lungo periodo da parte dell’azionista ed una solida visione industriale del management possono generare creazione del valore”

Dopo un roadshow internazionale che ha interessato Londra, Milano, Amsterdam, Francoforte e Parigi,  si è concluso ieri con pieno successo il collocamento, da parte di 2i Rete Gas, di un’emissione obbligazionaria per un importo complessivo di 1,35 miliardi di euro.

Secondo operatore a livello nazionale nel settore della distribuzione del gas per quota di mercato, 2i Rete Gas è il primo operatore nazionale indipendente, ossia impegnato esclusivamente nella distribuzione e non nella vendita. Di recente, con l’acquisizione di una quota residua del 14,8% da parte di F2i ed Ardian, che attualmente controllano poco meno del 100% della società, 2i Rete Gas ha assunto la sua nuova denominazione, con un processo di rebranding che ne rafforza l’identità d’appartenenza al Gruppo F2i Reti Italia.

L’emissione, a tasso fisso, si articola in due tranche . La prima, per un valore di 750 milioni di euro, e con scadenza al 16 luglio 2019, ha durata di 5 anni. La seconda, della durata di 10 anni e scadenza il 16 luglio 2024, ha un valore di 600 milioni di euro.

Le obbligazioni, destinate esclusivamente ad investitori istituzionali del mercato europeo, avranno taglio unitario minimo di 100.000 euro e sono disciplinate dalla legge inglese.

L’operazione consentirà il rifinanziamento del debito bancario di 2i Rete Gas, in un’ottica di “ottimizzazione della struttura finanziaria, di miglioramento del costo del capitale e di allungamento della durata media del debito”, come si legge in una nota.

L’Amministratore Delegato di 2i Rete Gas, Gianclaudio Neri, ha espresso grande soddisfazione per il risultato raggiunto che, come lo stesso Neri ha tenuto a sottolineare, “ha pochi simili precedenti per un’emittente che si presenta per la prima volta sul mercato”, in termini di dimensioni e tasso d’interesse dell’operazione.

Orgoglio e soddisfazione anche da parte dell’azionista di maggioranza della società. Carlo Michelini, Senior Partner, CIO e Responsabile del Fund Raising di F2i, ha dichiarato: “come azionista di riferimento di 2i Rete Gas, assieme ai nostri soci Ardian” F2i è orgogliosa “di avere accompagnato la società dal 2009 fino a questo debutto, sostenendo il lavoro dell’Ing. Neri nell’integrazione delle acquisizioni effettuate in questi anni e nel percorso di creazione del secondo operatore indipendente nella distribuzione del gas”. Michelini, che ha diretto un progetto di lungo periodo che ha portato alla nascita del primo operatore indipendente a livello nazionale nel settore della distribuzione del gas dall’ex Enel Rete Gas, ha aggiunto: “l’operazione di oggi dimostra come un approccio di lungo periodo da parte dell’azionista, unito ad una solida visione industriale del management, possa generare  un effetto virtuoso di creazione di valore

Di seguito un lancio dell’Agenzia TM News che riprende la nota di 2i Rete Gas e la dichiarazione di Carlo Michelini:

http://www.wallstreetitalia.com/article/1710555/2i-rete-gas-ok-primo-bond-da-1-35-miliardi-richieste-per-3-mld.aspx

Di seguito un lancio dell’Agenzia Asca con dichiarazione di Carlo Michelini:

http://www.ilghirlandaio.com/ultima-ora/114499/2i-rete-gas-forte-domanda-per-bond-da-1-35-mld-2/

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s